Il Vento e il Sole - LISTENING and READING exercise for all levels and kids!

ascolto, fable, favola, idioma italiano, italian language, learn italian, lengua italiana, lettura, lingua italiana, listening, reading -

Il Vento e il Sole - LISTENING and READING exercise for all levels and kids!

Ciao a Ciurma!

Come state? How are you?:)

Are you ready for another listening and reading exercise? Today's fable is: Il Vento e il Sole

I really love this story because it teaches us that with strength and arrogance, nothing is ever achieved! By using our own head, with patience and perseverance, we can get what we want.

The moral of this Aesop's fable is perfect for kids, too!

Let's listen to it and practice our Italian!

Buon ascolto!

 

 

IL VENTO E IL SOLE

 

di Esopo

 

 

C’era una volta, in un giorno d’estate, il sole e il vento che discutevano riguardo a chi fosse il più forte tra loro due.

Il vento, impetuoso ed arrogante, continuava a dire: “Io sono senza dubbio più forte di te! Guarda!” e soffiava, soffiava...soffiava sempre più forte per far vedere la sua inequivocabile potenza.

Il sole, paziente e consapevole delle sue capacità, continuava ad ascoltarlo dicendogli di non esserne così sicuro.

I due trascorsero tutta la mattina a parlare animatamente.

Tutti, uomini e animali, si erano resi conto che c’era qualcosa di strano quel giorno. Infatti, nonostante fosse estate, la temperatura non smetteva di oscillare tra i 30°C e i 10°C e il cielo continuava a cambiare diventando sereno o nuvoloso nel giro di pochi secondi.

“Ma che tempo strano!!” pensò un uccellino tremante mentre cercava di ripararsi dal forte vento.

Stanchi di discutere, il vento e il sole decisero di fare una prova. “Davvero Sole pensi di essere più forte di me? Allora ti sfido! Lo vedi quel viandante laggiù? Chi di noi due riuscirà a togliergli i vestiti, sarà il vincitore e potrà dire a tutti di essere il più forte!”

Il sole rispose senza pensarci due volte: “Accetto la sfida!”.

Il primo a dare il via alla gara fu, ovviamente, il vento, il quale iniziò a soffiare come era solito fare. Voleva dimostrare tutta la sua forza! Il viandante, allora, prese il mantello dal suo sacco, lo avvolse intorno al corpo e lo strinse forte a sé.

Il vento, per niente contento, pensò: “Forse devo impegnarmi di più!” e così si mise a soffiare a pieni polmoni. Ma il viandante tirò fuori dal sacco anche la sciarpa e la avvolse intorno al collo.

Il vento, incredulo, si fermò e lasciò provare al sole: “Grazie Vento! Sei stato proprio bravo. Hai dato il meglio di te!” disse con un tono gentile e sincero.

Così fu il turno del sole.

“Fa troppo freddo!” pensò tra sé e sé. Così, prima di tutto, scaldò un po’ la temperatura e cacciò via le nuvole. Quando vide che il viandante iniziò a levarsi la sciarpa e il mantello riponendoli nel suo sacco, aumentò la potenza dei suoi raggi intensificando il caldo.

Il pover uomo, tutto accaldato, si guardò intorno. Al di là del ponte che stava percorrendo vide un fiumiciattolo. “Perfetto!!” pensò e cominciò a correre velocemente, si tolse i vestiti e ci si buttò dentro per rinfrescarsi!

Il sole, soddisfatto e felice, senza dire una parola, sorrise al vento, il quale andò via triste e deluso.


Fiaba riadattata de “Il Vento e il Sole” di Esopo

 

 

Comprensione

 

 

  1. Come descriveresti il Vento?

    impaziente

    arrogante

    divertente


  2.  Come descriveresti il Sole?

    paziente

    triste

    egoista


  3. Perchè il Vento e il Sole litigano?

    il Vento dice di essere amico del Sole

    il Sole non vuole più splendere

    il Vento pensa di essere più forte del sole


  4. Qual è la prova che decidono di fare per vedere chi è il più forte tra di loro?

    decidono di giocare a braccio di ferro

    decidono di fare una prova: chi riesce a far togliere i vestiti al viandante sarà il vincitore

    decidono di fare una corsa: il primo che arriva al traguardo sarà il vincitore


  5. Chi è il vincitore? Quale strategia ha adottato per vincere?
    Scrivila nei commenti :)



I hope you liked this fable too and I hope these listening exercises are useful to practice your skills :)

 

Let me know if you prefer more difficult stories and I will be more than happy to read them for you :)

 

 

See you next week with another story here at "Ti racconto una storia!"


Ciaoooo!!

 

 

Simona


Leave a comment