LISTENING exercise - Il cane e l'osso - Learn Italian Online with a Fedro's fable

fable, fedro, grammar, italian grammar, italian language, italian listening, italian online, italian vocabulary, learn italian, learn italian in italian, learn italian online, listening, reading, story, study italian, study italian online -

LISTENING exercise - Il cane e l'osso - Learn Italian Online with a Fedro's fable

Ciao Ciurma!!

Come state? Spero bene!

Here we are with our column: TI RACCONTO UNA STORIA

Did you watch the last week video IL CORVO E I PAVONI? Nooooo? You missed it? No problem at all! I'll leave the link to watch the Il corvo e i pavoni here so you can watch it and practice your listening skills :)


Today we are going to read a Fedro's popular fable: IL CANE E L'OSSO

It's a really famous fables and it teaches an important lesson!

Watch the video to discover the moral of this story!

As always, at the end of the story, there will be a few questions you can answer to and test your comprehension :)

Write your answers in the comments section below.

So are you ready? Let's get started!! :)

BUON ASCOLTO!

 


 

IL CANE E L'OSSO

 

di Fedro

 

C’era una volta un cane randagio, bianco con delle chiazze marroni, che passeggiava in un paesino in cerca di cibo. Di solito, erano i bambini a dargli qualcosa da mangiare quando lo vedevano vagabondare senza meta. “Vieni bello, vieni qui!” gli dicevano. “Non ti voglio far del male! Ho qualcosa per te”.

Il cagnolino piaceva tanto ai bambini; e loro piacevano a lui!! Con loro, riusciva a mangiare qualche spuntino e si divertiva moltissimo. A volte li seguiva fino nella campagna aperta dove si mettevano a correre e a giocare a calcio. Quanto si divertiva a correre dietro a tutti loro!

Quel giorno, però, in giro non c’era nessuno. “Chissà dove sono i miei amici?” pensò il cane. “Non c’è proprio nessuno. Sarà meglio che io mi metta subito a cercar qualcosa da mangiare se non voglio morir di fame!”.

Così, camminando per strada si accorse che, nel retro di una bottega, qualcuno aveva dimenticato la porta aperta. Il cagnolino iniziò ad annusare: “Sniff sniff! Sniff sniff! Che profumino” disse “chissà cosa c’è là dentro”. Preso un po’ dalla fame, un po’ dalla curiosità, il cane si intrufolò all’interno della bottega.

“Wow! Quante buone cose!” esclamò il cane randagio con gli occhi che gli brillavano. I suoi occhi si posarono su un osso enorme. “Con quello ci faccio pranzo e cena!” e si avvicinò piano piano senza farsi vedere. Con una velocità non proprio tipica di un cane, afferrò l’osso e corse via come un fulmine. Il proprietario della bottega lo vide e iniziò a corrergli dietro dimenando una scopa fra le mani. “Fermatelo!! Fermate quel cane” gridò l’uomo, ma per strada non c’era un’anima viva e il cane randagio potè scappare senza alcun problema.

Mentre si stava dirigendo verso la sua casetta, il cane attraversò un ponticello sotto al quale scorreva un fiumiciattolo, si sporse per un secondo e vide, riflessa nell’acqua, la sua stessa immagine. Il cane, però, non lo capì, anzi, pensava fosse un altro cane con un altro grande osso. “Guarda lì, un altro osso! Adesso glielo rubo così domani non dovrò pensare a procurarmi da mangiare!” pensò il cane avidamente.

Di scatto aprì la bocca e cercò di prendere l’altro osso ma, nell’istante in cui aprì la bocca… SPLASH... il suo osso cadde nel fiume che se lo portò via.

Il cane, così, rimase senza osso e senza cena!



Favola riadattata de “Il cane e l'osso” di Fedro

 

 

Comprensione

 

 

  1. Chi è il protagonista della favola?

    □  un osso

    □  un cane

    □  un bambino


  2.  Cosa fa il protagonista all'inizio della storia?

    □  è in cerca dei suoi amici bambini per giocare con loro

    □  è accucciato di fronte all'ingresso di una bottega

    □  cammina in giro per il paese in cerca di cibo


  3. Come si sente il cagnolino quando non vede nessuno per il paese?

    □  stranito

    □  felice

    □  arrabbiato


  4. L'animale è molto affamato. Che cosa fa per procurarsi del cibo?

    □  entra di nascosto in una bottega

    □  va a cercare i bambini, i quali gli danno sempre qualcosa da mangiare

    □  va da un'altra parte


  5. Il cagnolino riesce a rubare qualcosa e scappa via. Che cosa?

    □  un panino

    □  un prosciutto

      un osso enorme


  6. Il cane è felice di aver un bel bottino per pranzo e cena, ma non si accontenta. Perché?

    □  perché entra in un'altra bottega e ruba anche un prosciutto

    □  perché, mentre sta tornando a casa, vede la sua immagine riflessa nel fiume e, pensando che sia un altro cane con un altro grande osso, apre la bocca per prenderlo ma alla fine perde l'osso e rimane senza cibo

      perché va alla ricerca di altro cibo


Non dimenticarti di scrivere le risposte nei commenti :)

 

And this was the IL CANE E L'OSSO fable. Did you like it?


Let me know if you prefer easiest stories and I will be more than happy to read them for you :)

 

 

 

WHAT'S THE MORAL?
Write it down in the comments below :)

 

 

See you next week with another story here at "Ti racconto una storia!"



Ciaoooo!!
 

Simona


Leave a comment