Perché è difficile imparare una lingua straniera?

Chiacchieriamo -

Perché è difficile imparare una lingua straniera?

Qualche consiglio utile per rendere l'apprendimento meno noioso.


Come tutti sappiamo, imparare una lingua straniera non è mai semplice, qualsiasi sia la motivazione che ci spinge a farlo.
Ecco la mia esperienza con le lingue straniere. Negli anni mi sono avvicinata a ben tre lingue straniere: inglese, portoghese e spagnolo.
Ma qual è stato il risultato? Sono riuscita ad impararle come si deve? O è stato tutto inutile? Vediamo un po'.


1) I speak English

EnglishFlagIl mio primo approccio con la lingua inglese è stato in prima elementare (quindi a 6 anni) e ho  continuato a studiarlo (se così si può dire) fino alla fine del liceo. Nonostante io ne abbia sempre riconosciuto l'importanza, l'inglese non mi è mai piaciuto.

Negli anni ho provato a farmelo piacere in tutti i modi, ma niente! La mia mente si è sempre opposta, tant'è vero che all'università di lingue scelsi il portoghese e lo spagnolo come lingue da studiare e approfondire durante il mio percorso accademico.

Da cinque anni vivo a Melbourne e ho dovuto impararlo sto benedetto inglese! Ma quanta fatica ci è voluta! Quando qualcuno ti dice: "Vai due settimane a Londra. Immergiti 24/7 nella cultura del posto e pratica la lingua e vedrai che quando tornerai a casa, avrai imparato l'inglese", sappi che non funziona prorio così, specialmente se la tua conoscenza della lingua è basica! In questo caso, passerai i primi giorni a non capire nulla e ti vergognerai a pronunciare anche la più semplice delle domande. Dopo due settimane, quando sarà ora di tornare a casa, sicuramente masticherai un po' di inglese, ma da lì a dire che finalmente hai imparato la lingua ce ne va!

Io mi sono "immersa" nella lingua da quando sono qui, anche se devo ammettere che durante i primi anni in cui ho lavorato ho comunicato più in italiano che in inglese, e il mio inglese e soprattutto la pronuncia non sono di certo quelli di un madrelingua. Faccio ancora i miei errori, molto spesso non capisco cosa mi dice la gente (specialmente se mi parlano con un accento australiano bello stretto) e a volte non so come costruire una frase correttamente...eppure sono qui da quasi sei anni!
Ancora adesso mi vergogno a parlare con alcune persone e quando arriva il momento di fare una telefonata: apriti cielo! Solo chi vive all'estero sa quanto sia difficile parlare e cercare di capire una lingua diversa dalla tua al telefono. Provare per credere!

Ma ragazzi, ci va tempo, dedizione, pazienza e sicuramente un pizzico di passione per la nuova lingua, cosa che purtroppo a me manca (e forse è questo il motivo per il quale ancora non l'ho imparata come si deve).


2) Eu falo português
PortugueseFlag
Ecco con il portoghese è stato un colpo di fulmine. Mio papà, nato in Brasile da genitori italiani emigrati negli anni Cinquanta, mi ha trasmesso la passione per questa lingua, passione che ho sin da piccola.

Così all'università ho scelto di studiarla per poter "parlicchiare" con mio papà. La mia insegnante era una giovane ragazza portoghese di 26 anni, Felipa. Era sempre sorridente con questo accento meraviglioso! Lei sì che sapeva come farti sentire a tuo agio quando dovevi parlare o leggere qualcosa. Ho imparato tanto durante quelle lezioni. Una volta finita l'università, purtroppo non ho più avuto modo di esercitarmi con il portoghese e così ho dimenticato completamente tutto. Ma una cosa è certa: dopo tre anni di studio, conoscevo meglio il portoghese che l'inglese.

Portoghese 1 - Inglese 0


3) Yo hablo español
SpanishFlag

Non ho mai avuto la passione dello spagnolo, mi è sempre sembrata la "lingua che va di moda" e la più semplice da imparare perché molto simile all'italiano. Ma dopo la prima lezione all'università è stato anche qui amore a prima vista, anzi a udito!

Lo spagnolo è la terza lingua più studiata al mondo (l'italiano è la quarta) e la seconda lingua più parlata dopo il cinese con 329 milioni di persone madrelingua. Lo spagnolo è considerata una lingua sensuale per la fonetica e la pronuncia e, se devo essere sincera, è così anche per me.

Ho studiato lo spagnolo per tre anni e gli esami non sono stati per niente semplici se confrontati con quelli di portoghese, però, dopo averli conclusi tutti, il mio spanoglo era fluente e mille volte meglio del mio attuale inglese!

Spagnolo 1 - Inglese 0

Totale = Lingue straniere 2 - Inglese 0


Quindi qual è il modo migliore per imparare una lingua e in questo caso l'italiano?

Non c'è un modo migliore in realtà. Ognuno di noi ha il proprio metodo per imparare qualcosa di nuovo, che sia una lingua o un'abilità.

10 consigli utili, secondo la mia esperienza:

1) disciplina e costanza: cerchiamo di essere disciplinati. Pianifichiamo il nostro percorso di apprendimento, diamoci delle scadenze, creiamo una routine e rispettiamola. In questo modo non solo saremo più produttivi ma riusciremo a ritagliarci la nostra ora di studio ogni giorno.
E proviamo ad essere constanti! Studiare un'ora a settimana una nuova lingua non ci aiuterà affatto.

2) pazienza: tanta pazienza direi! Ci vorrà tanto tempo prima che si riesca a raggiungere un buon livello. Non abbattiamoci! Non dobbiamo parlare perfettamente, la gente ci capirà anche se faremo qualche errore grammaticale e di pronuncia.
Studiamo la grammatica di base e le prime 500 parole e iniziamo a praticare la lingua senza vergognarci. Gli altri, appunto, ci capiranno comunque anche se non saremo perfetti!

3) intraprendenza: quanti di noi hanno sentito la frase "esci dalla tua zona di comfort" alzi la mano! È verissimo! Proviamo ad non essere timidi, a non aver paura di parlare, buttiamoci! Mal che vada il nostro interlocutore si farà una bella risata.
E quindi dov'è il problema? Anzi, le persone a cui ci saremo rivolti saranno sorprese nel sentirci parlare in italiano (questo perché gli italiani non sono abituati a sentire uno straniero che si rivolge a loro in italiano) e ci aiuteranno con la comunicazione.

4) studiamo la grammatica di base e le 500, o ancor meglio 1000, parole più comuni ed utilizzate.

5) tappezziamo casa di flashcards: qui possiamo dare sfogo alla nostra creatività. Possiamo creare o scaricare flashcards di grammatica, vocabolario, frasario, modi di dire, proverbi, eccetera.

6) partecipiamo a meetup linguistici: se nella nostra città vengono organizzati meetup per praticare la lingua italiana, partecipiamo! Perché no?
Quale migliore occasione per incontrare nuove persone che condividono la nostra stessa passione e del tutto gratuita?

7) facciamo uno scambio linguistico: se stiamo studiando l'italiano come seconda lingua ,ad esempio, proviamo a trovare un italiano (o qualcuno che lo parla molto ma molto bene! Non c'è cosa peggiore che imparare l'italiano da una persona che non lo parla correttamente) che sta studiando la tua lingua madre e proponiamogli uno scambio linguistico.

8) scriviamo, scriviamo, scriviamo!: creiamo il nostro diario di italiano personalizzato e ogni giorno scriviamo qualcosa: raccontiamo come è andata la nostra giornata; scriviamo cosa vorremmo fare durante la nostra prossima vacanza; mettiamo nero su bianco una nuova ricetta; e di tutto e di più.

9) ascoltiamo audiolibri, canzoni, podcast e facciamo esercizi di dettato: questo ci aiuterà ad amplificare il nostro vocabolario e ad abituare l'orecchio al suono della lingua.

10) Divertiamoci!


Spero che questi pochi consigli possano esservi utili per continuare con l'apprendimento di nuove lingue.

Come ho scritto in precedenza, ognuno di noi ha il proprio metodo. Dovete soltanto trovare quello che funziona meglio per voi.

Ma ora vorrei sentire le vostre esperienze. Vi siete mai trovati nella situazione di dover imparare una lingua straniera per lavoro? O lo avete fatto per passione? Qual è il vostro metodo per riuscire a rendere questo processo più veloce e meno noioso?

Chissà magari troverò qualche nuova idea per continuare a migliorare il mio inglese!

Ci vediamo nel prossimo post!


Simona


Click here to download the podcast of this post.



Ps = Let me know if you would like the English version of this post as well :)

 


Leave a comment